Scelta cooperativa, scelta di valori

Secondo una statistica, quasi 50 mila modenesi (289 mila in Emilia-Romagna) sono dei cosiddetti “caregiver familiari”, devono cioè prendersi cura di un congiunto malato, disabile o non autosufficiente.

Agli aspetti assistenziali, finanziari, legislativi, sanitari e sociali del caregiver è dedicata la conferenza in programma dopodomani – sabato 3 febbraio – a Modena.

L’iniziativa, che si tiene dalle 14.30 alle 18.30 presso la sala Pucci ed è accreditata Oaser (Ordine assistenti sociali Emilia-Romagna), è organizzata da InTandem, la cooperativa sociale creata da tre educatori under 30 per offrire alle persone disabili servizi per il tempo libero. Intervengono Loredana Ligabue (associazione Caregiver familiari Emilia-Romagna), la psicoterapeuta Barbara Montanari (collaboratrice Anfass Sassuolo), Gionathan Soares da Silva (socio cooperativa Aida, specializzata in ausili tecnologici per disabili) e Antonella Scarpa Missiroli (madre di un ragazzo autistico).

La conferenza sul caregiver fa parte di #dopoilcentro, il ciclo di incontri promossi da InTandem per riflettere sui problemi concreti delle persone con disabilità.

Prenotazione obbligatoria su www.intandem.it/dopoilcentro. Per agevolare la partecipazione dei caregiver che non sanno a chi lasciare il proprio assistito, durante la conferenza sono previsti attività e laboratori al piano inferiore della sala Pucci.

Caregiver Intandem programma