Scelta cooperativa, scelta di valori

Torna l’appuntamento con Caseifici Aperti, l’iniziativa promossa dal Consorzio del Parmigiano Reggiano per far conoscere il “re dei formaggi”, i produttori e la zona d’origine.

Sabato 28 e domenica 29 aprile i caseifici di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Mantova apriranno le porte per dare ai consumatori la possibilità di toccare con mano la naturalità e genuinità del Parmigiano Reggiano, assistere al rito della nascita della forma e visitare i magazzini di stagionatura nei quali il Parmigiano Reggiano riposa almeno un anno prima di arrivare sulle tavole.

Nel sito www.parmigianoreggiano.it è già pubblicata la lista dei caseifici che aderiscono all’iniziativa, con orari di apertura ed eventi proposti.

In provincia di Modena si possono visitare, tra gli altri, il 4 Madonne Caseificio dell’Emilia (Lesignana), La Cappelletta (S. Possidonio) e l’Oratorio S. Giorgio (Carpi).

In concomitanza con Caseifici Aperti, il Consorzio del Parmigiano Reggiano aprirà i cancelli a tutti coloro che vorranno visitare lo storico casellino, degustare il Parmigiano Reggiano e fare un viaggio nel tempo grazie alla mostra sugli attrezzi storici.