Scelta cooperativa, scelta di valori

Al Vinitaly premi per il Lambrusco delle cantine cooperative

Anche all’ultimo Vinitaly, che si è svolto a Verona dal 7 al 10 aprile, sono stati numerosi i premi ottenuti dalle cantine cooperative aderenti a Confcooperative Modena. Con 94 punti (su cento) il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro “Vini del Re” della Cantina Settecani è stato giudicato miglior vino frizzante da 5 Stars Wine, la guida internazionale pubblicata ogni anno il primo giorno della manifestazione. Ottimo risultato anche per la Cantina Formigine Pedemontana: il suo Lambrusco Grasparossa di Castelvetro secco “For.Mo.Sa” ha ottenuto 91 punti. Sugli scudi pure la Cantina di Carpi e Sorbara, che al Vinitaly ha presentato la nuova linea Novecento, composta da tre etichette: “903 Terre dei Pio”, “923 Terre della Verdeta” e “946 Corte del Poggio”. Tutti e tre i vini hanno ricevuto il 5 Stars Wines avendo ottenuto punteggio pari o superiore ai 90/100. Ha piazzato due vini nella guida anche la Cantina di S. Croce di Carpi. Il Lambrusco di Sorbara Dop e Lambrusco Salamino di Santa Croce Dop “Tradizione”, entrambi della vendemmia 2018, hanno ottenuto 90 punti.