Scelta cooperativa, scelta di valori

Eortè: campagna di crowdfunding per “Il Pane e le Rose e gli empori della provincia

Ha già raccolto oltre mille euro in una settimana la campagna di crowdfunding lanciata dall’emporio solidale “Il Pane e le Rose” di Soliera per l’acquisto di olio, alimenti per bambini, prodotti per l’igiene personale e della casa.

Fin dalla sua nascita “Il Pane e le Rose”, gestito dalla cooperativa sociale Eortè di Soliera, ha partecipato alle raccolte alimentari in collaborazione con diverse insegne della grande distribuzione.

«È uno dei modi che utilizziamo per riempire i nostri scaffali – spiega il presidente di Eortè Federico Tusberti - Ma non è l’unico: durante l’anno raccogliamo fondi per acquistare i generi di difficile reperibilità. Insieme agli altri empori della provincia di Modena (Il Melograno di Sassuolo, Portobello di Modena e il nascente emporio dell’Unione Terre di Castelli) siamo in rete e collaboriamo da tempo, organizzando iniziative congiunte. Sabato 10 marzo parteciperemo alla raccolta alimentare dell’associazione Rock No War insieme a Porta Aperta Modena e saremo presenti in diversi punti vendita del territorio, invitando i cittadini a donare generi non deperibili».

Quest’anno “Il Pane e le Rose” ha lanciato la campagna di crowdfunding “Dona la spesa!”, che durerà fino al 19 marzo. L’obiettivo è raccogliere 4 mila euro da utilizzare per l’acquisto dei generi che raramente vengono donati, come olio, alimenti per bambini, prodotti per l’igiene personale e della casa.

Si può donare in modo veloce e sicuro con carta di credito, paypal o bonifico bancario attraverso https://www.retedeldono.it/it/progetti/associazione-servizi-per-il-volontariato-di-modena/dona-la-spesa.