Scelta cooperativa, scelta di valori

Lambrusco: 18 vini cantine cooperative selezionati al “Matilde di Canossa”

Il Lambrusco prodotto dalle cooperative modenesi si è fatto valere all’ottava edizione del concorso enologico “Matilde di Canossa – Terre di Lambrusco”, l’unico dedicato esclusivamente al Lambrusco. I vini presentati dalle quattro cantine aderenti a Confcooperative Modena hanno ottenuto complessivamente diciotto diplomi di merito: sette sono andati alla Cantina di S. Croce di Carpi, quattro alla Cantina Settecani di Castelvetro e alla Cantina Formigine Pedemontana, tre alla Cantina di Carpi e Sorbara.

All'edizione 2017 del “Matilde di Canossa – Terre di Lambrusco” hanno partecipato 209 campioni di vini presentati da 60 aziende di Parma, Reggio, Modena e Mantova.

La premiazione è in programma domani - giovedì 29 giugno – alle 18 al teatro municipale Romolo Valli di Reggio Emilia. Partecipano all’evento anche giornalisti specializzati provenienti da Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna, in visita nelle zone di produzione del Lambrusco.

Il concorso enologico “Matilde di Canossa – Terre di Lambrusco”, che ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare in Italia e all’estero il Lambrusco e il territorio di produzione, è organizzato dalla Camera di commercio di Reggio Emilia in collaborazione con l’assessorato regionale all’Agricoltura, Apt Servizi, Consorzio per la Promozione del Marchio Storico dei Vini Reggiani, Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena e Consorzio Tutela Vini Emilia.