Scelta cooperativa, scelta di valori

Lambrusco: dalla Francia due medaglie d’oro alla Cantina Settecani

Ancora riconoscimenti internazionali per la Cantina Settecani di Castelvetro. La cooperativa vitivinicola aderente a Confcooperative Modena ha ottenuto la medaglia d’oro al concorso enologico internazionale organizzato da Gilbert & Gaillard, la prestigiosa guida francese dei vini, punto di riferimento per professionisti e amanti del vino provenienti da tutto il mondo. La giuria ha premiato il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Dop Amabile e Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Dop Secco, entrambi della linea dei Vini della Tradizione.

La Cantina Settecani è stata protagonista anche a Düsseldorf (Germania), dove la settimana scorsa si è svolto il ProWein, la fiera internazionale dei vini e liquori riservata agli operatori specializzati. «La manifestazione si è rivelata per noi molto positiva – commenta il responsabile commerciale della Settecani Fabrizio Amorotti - Abbiamo incontrato numerosi buyer internazionali, passati ad assaggiare le nostre etichette. Un’ulteriore occasione di visibilità per la nostra Cantina è stata la degustazione, organizzata assieme al Consorzio Tutela Lambrusco di Modena, guidata dal giornalista di settore Christian Eder, storica firma di Vinum, la rivista enoculturale tedesca che accompagna appassionati ed esperti alla scoperta della tradizione enologica internazionale. Abbiamo presentato il nuovo "7Bio", Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Dop. Si tratta di un vino prodotto con uve provenienti da agricoltura biologica, capace – conclude il responsabile commerciale della Cantina Settecani - di raccontare la nostra passione per la cura della terra, delle vigne e del territorio».

Dal 7 al 10 aprile, infine, la cooperativa parteciperà Vinitaly, il salone internazionale dei vini che si svolge a Verona. Oltre al Lambrusco biologico, la Cantina Settecani presenterà le linee “Vini del Re”, “Sette” e “Vini della Tradizione”.