Scelta cooperativa, scelta di valori

Parmigiano Reggiano: riaperto dopo incendio stabilimento Varana caseificio 4 Madonne

Ha riaperto il 10 novembre lo stabilimento di Varana di Serramazzoni del 4 Madonne Caseificio dell’Emilia, andato distrutto da un incendio lo scorso 31 luglio.

Gli edifici lesionati sono stati ristrutturati e il 1° novembre ha ripreso la produzione di Parmigiano Reggiano.

«Nonostante gli ingenti danni provocati dall’incendio, non vogliamo abbandonare la montagna, che ci regala grandi soddisfazioni sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo – ha detto il presidente del 4 Madonne Andrea Nascimbeni – È stato prodotto a Varana, infatti, il nostro Parmigiano Reggiano stagionato 18 mesi che ha vinto la medaglia di bronzo ai recenti World Cheese Awards di Bergen (Norvegia). Abbiamo ristrutturato per offrire ai soci uno stabilimento di cui possono andare fieri e li ringrazio perché negli ultimi tre mesi hanno dovuto anticipare la mungitura nelle proprie aziende per trasportare il latte a Lesignana e Arceto in tempo utile per la lavorazione».

Ricordiamo che l’ex caseificio S. Giovanni di Varana, incorporato nel 4 Madonne nel 2013, lavora circa 40 mila quintali di latte e produce 8.500 forme di Parmigiano Reggiano l’anno.

Alla cerimonia di riapertura sono intervenute le autorità locali; presenti, tra gli altri, il presidente della Provincia Giandomenico Tomei e il direttore di Confcooperative Modena Cristian Golinelli.