Scelta cooperativa, scelta di valori

Sassuolo, elezioni: Domus Assistenza insegna ai disabili perché, cosa e come si vota

Due incontri per insegnare alle persone con disabilità per quali istituzioni e come si vota alle elezioni di domenica prossima 26 maggio.

Li organizza la cooperativa sociale Domus Assistenza di Modena, che gestisce i servizi di appoggio scolastico e collabora con il servizio sociale dell'Unione Comuni Distretto Ceramico per la conduzione dei servizi educativi territoriali e di accompagnamento all'età adulta. Il primo incontro si è svolto giovedì scorso 16 maggio; il secondo si terrà dopodomani - giovedì 23 maggio - a Sassuolo (sala Biasin, dalle 15.30 alle 17.30).

«L’iniziativa è rivolta agli adulti disabili residenti a Sassuolo, Fiorano, Maranello e Formigine – spiega Romina Bove, psicologa e coordinatrice Domus Assistenza, per conto dell'Unione dei Comuni del Distretto Ceramico, del servizio di educativa territoriale e accompagnamento all'età adulta per persone disabili – L’attività di formazione e informazione sul voto elettorale fa parte di una serie di proposte volte a sostenere le persone disabili in percorsi di autodeterminazione, consapevolezza e responsabilità. Va in questa direzione la comprensione del significato di un diritto-dovere così importante come il voto elettorale».

Intervengono la stessa Romina Bove, Barbara Montanari (psicologa Anffas), Giuliana Scaglioni (presidente associazione Crea), Francesca Cavedoni (coordinatrice associazione Concresco), Anna Galassi (educatrice associazione MeteAperte) e Serena Apparuti (referente Unione Comuni Distretto Ceramico).

Negli incontri viene utilizzato il materiale realizzato in occasione delle precedenti elezioni da Anna Contardi, coordinatrice nazionale Aipd (Associazione italiana persone down), integrato da altre fonti (www.regione.emilia-romagna.it/elezioni, www.stavoltavoto.eu e www.europarl.europa.eu).