Scelta cooperativa, scelta di valori

Anche quest’anno la rassegna estiva della cooperativa Modenamoremio, società di promozione del centro storico di Modena, propone nuovi e interessanti spettacoli. Piazza XX Settembre apre il programma dall’1 al 4 giugno con la seconda edizione di “Modena city Ballers 3*3”, disciplina del basket che aspira a entrare nel panorama olimpico. Venerdì 2 e sabato 3 giugno, dalle 10 alle 20, in piazza Roma torna la terza edizione di un evento dedicato alle famiglie: Modena Gioca, organizzato da Magicabula giocattoli. In piazza XX Settembre martedì 6 alle 21.15 concerto della Banda Rulli e Frulli di Finale Emilia, con i suoi 40 elementi, diversi tra loro sia per età che per abilità, che utilizzano strumenti ricavati da materiali di recupero. Giovedì 8 giugno sarà la volta dello spettacolo intitolato “Guido Speranza: avventura inconsueta di un percorso di cura, diritti e lavoro”. Si tratta di un progetto di Ail Modena onlus – sez. Luciano Pavarotti. In occasione della giornata nazionale Ail (associazione italiana leucemie), Modenamoremio e l’associazione propongono al pubblico modenese questo incontro sotto forma di spettacolo teatrale per favorire l’immedesimazione e la vicinanza tra i pazienti che stanno affrontando un percorso di cura. Venerdì 9 giugno serata di parole e musica dal titolo “Eppure Angelo canta ancora”: il giornalista e scrittore Leo Turrini e il musicista Marco Dieci parlano del cantautore Pierangelo Bertoli, scomparso a Modena 15 anni fa. Domenica 11 giugno il centro storico di Modena sarà invaso per il secondo anno consecutivo da “Coriamo”, il festival della coralità modenese. A partire dalle 17 trentadue cori provenienti da tutta la provincia canteranno in diverse piazze. Dopo le 18.30 tutti i 500 coristi si riuniranno in piazza Roma per raggiungere piazza XX Settembre, salutare le autorità ed esibirsi in un suggestivo concerto finale. “Omaticaya” è invece il titolo dello spettacolo di danza aerea, liberamente tratto dal film Avatar, curato dalla scuola Equilibra ed eseguito dalle atlete modenesi che si esibiranno in piazza XX Settembre martedì 13 giugno alle 21.15. Giovedì 15 giugno spazio alla musica popolare dell’Appennino Tosco-Emiliano eseguita dal gruppo “I Viulan”, che hanno scelto piazza XX Settembre per festeggiare i 44 anni di attività artistica. Sabato 17 e domenica 18 giugno in piazza Matteotti torna “Nocinopoli. La città del Nocino”. L’evento, curato dall’associazione Il Matraccio, quest’anno ha come tema principale le armonie (di sapori, musiche e cultura). Negli stand presenti in piazza si potranno degustare cibi delle nostre terre (crescentine, Prosciutto di Modena Dop, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e, naturalmente, nocino). Sempre domenica 18, però in piazza XX Settembre, si terrà il secondo appuntamento del mercatino creativo “L’Art di Modena”. Dalle 8 alle 18 trenta espositori provenienti da tutta la ragione proporranno le loro idee creative. Il cartellone di eventi di giugno prosegue martedì 20, sempre in piazza XX Settembre con una serata dedicata alla comicità: Andrea Ferrari andrà in scena con “Emiglia&Romania”, un recital sulla nascita dell’Italia, dalla fondazione di Roma ai giorni nostri, con un particolare riferimento alla nostra regione. Sarà poi la volta del Modena Jazz Festival 2017. La rassegna, curata dall’associazione Amici del Jazz, si svolgerà venerdì 23 con i Black Art Jazz Collective, sabato 24 (in occasione della Festa della Musica) con i Mixtape e domenica 25 con Gianni Cazzola in Fatsology. Gli eventi in piazza XX Settembre termineranno martedì 27 alle 21.15 con Riccardo Benini, che presenterà “Festival Cabaret Emergente in tour”, spettacolo con Andrea Ferrari e il vincitore del Festival Cabaret Emergente 2017. Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero e gratuito. In caso di maltempo gli eventi verranno rinviati e le date saranno confermate sul sito www.modenamoremio.it