Scelta cooperativa, scelta di valori
Back to top

Confcooperative Modena

Camera di Commercio di Modena: Bando cooperazione 4.0 anno 2021.

La Camera di Commercio di Modena, allo scopo di promuovere e facilitare i processi di cambiamento tecnologico ed organizzativo nell’ambito del mondo della cooperazione, anche quest’anno ha pubblicato un bando che si pone come obiettivo fondamentale quello di favorire l’adozione di tecnologie digitali in ambito cooperativo e lo sviluppo delle relative competenze necessarie per avvicinare le cooperative a percorsi di trasformazione digitale e di cambiamento tecnologico.

Le tipologie degli interventi sono le seguenti:

A – Soluzioni informatiche per la digitalizzazione e l’introduzione di nuovi applicativi gestionali

B – Introduzioni di sistemi di controllo e gestione ed implementazione di modelli organizzativi adeguati;

C – Misure di innovazione digitale I.4.0 previste negli allegati A e B della Legge 11 dicembre 2016 n. 232 inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi;

D – Servizi di consulenza e/o formazione destinati a dipendenti e soci della cooperativa, focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali di cui ai punti a), b), c);

E – Servizi di consulenza relativi all’assessment iniziale dei processi produttivi/organizzativi dell’azienda in chiave Impresa 4.0;

F – Strumenti e piattaforme (inclusa la consulenza di tipo organizzativo e tecnologico), per abilitare il lavoro da remoto e lo smart working in azienda oltre ad incentivare e promuovere le buone prassi per limitare il contagio.

Le spese ammissibili a contributo sono le seguenti:

    • Acquisto della licenza d’uso e configurazione iniziale degli applicativi gestionali;
    • Acquisto di beni e servizi strumentali funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti;
    • Servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie;
    • Servizi di formazione dei soggetti (soci e dipendenti) operanti nell’ambito della società cooperativa al fine di realizzare gli interventi sopra descritti con possibilità di rendicontare spese che riguardino più tipologie di interventi;
    • Attività di consulenza, relativa ad un assessment iniziale nonchè ad una analisi approfondita, da parte di un esperto di innovazione dei processi produttivi/organizzativi della cooperativa al fine di fornire indicazioni sui percorsi di digitalizzazione in chiave di impresa 4.0 più opportuni da avviare;
    • Piattaforme per video chiamate/conferenze e meeting virtuali, servizi di VOIP e massaggistica, strumenti di collaborazione (condivisione documenti, calendario, archiviazione, gestione progetti), portali on line per e-commerce;
    • Piattaforme per apprendimento a distanza (e-learning) e creazioni di aule virtuali, sistemi per la sicurezza dei dati.

I fondi messi a disposizione dalla CCIAA sono pari 70.000 euro, (settantamila/00 euro) ed il contributo a fondo perduto è fissato nella misura del 50% della spesa ammissibile fino ad un massimo di 3.500 (tremilacinquecento/00) euro per ciascuna cooperativa ed, esattamente come per lo scorso anno, non sono previsti costi minimi di investimento. L’eventuale aiuto concesso non è cumulabile con eventuali altri interventi agevolativi ottenuti sul medesimo bene.

Possono beneficiare del contributo le società cooperative ed i Consorzi di cooperative di qualunque tipologia aventi sede legale nella provincia di Modena.

Il contributo viene concesso in “regime de minimis” ed ogni cooperativa o consorzio può presentare una sola richiesta di contributo.

IMPORTANTE: Le spese dovranno essere sostenute in un arco temporale che decorre dai sei mesi antecedenti la data di apertura del bando (quindi a partire dal 1 gennaio 2021 fino alla data del 31 ottobre 2021 che è anche il termine per la rendicontazione). Per la rendicontazione sarà necessario avere le fatture quietanzate.

La domanda di contributo dovrà essere inviata esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa ed occorrerà inviare, pena l’esclusione:

    • Il modulo di base telematico;
    • La domanda redatta secondo il modello predisposto pubblicato sul sito della CCIAA di Modena che si invita ad visualizzare;
    • I preventivi di spesa e/o fatture già emesse;
    • Dichiarazione de Minimis, sempre pubblicata sul sito della CCIAA di Modena.

Le domande di contributo dovranno essere inviate a partire dalle ore 10.00 di martedì 1 giugno 2021 fino alle ore 20.00 di martedì 31 agosto 2021.

Sul sito della CCIAA di Modena (www.mo.camcom.it) è disponibile il testo del bando completo e si consiglia di leggerlo attentamente, per tutte le eventuali specifiche tecniche del bando in oggetto.