Back to top

Confcooperative Modena

Conserve Italia presenta le sue novità a Cibus

Ci sono il frullato proteico Valfrutta e Yoga Combì, mix da bere con frutta secca; la passata biologica e la polpa di pomodoro Valfrutta Green con packaging eco-sostenibili;

la polpa Cirio climate neutral a emissioni zero per il mercato britannico, le nuove zuppe pronte Jolly Colombani a base di legumi, le fantasie di mais Buonmix Valfrutta.

E ancora la gamma di succhi Yoga Optimum senza zuccheri aggiunti e il succo Derby Blue Difesa per i bar, con vitamine e zinco che aiutano a proteggere l’organismo.

Sono alcune delle novità che Conserve Italia presenta a Cibus, la manifestazione dell’alimentare italiano in programma a Parma da oggi – martedì 3 – a venerdì 6 maggio.

Il gruppo cooperativo con sede a San Lazzaro di Savane (Bologna) espone le sue eccellenze produttive nello spazio allestito al padiglione 5 (stand H 010), dove ai visitatori viene proposto il racconto per immagini, testi e video della migliore agricoltura italiana.

Una filiera tre volte sostenibile che valorizza il lavoro di oltre 14 mila soci produttori, realizza 3.500 referenze vendute nel mercato interno e in oltre 70 paesi, è impegnata a ridurre l’impatto ambientale dei suoi processi produttivi lungo tutto il ciclo, dalla coltivazione alla lavorazione e ai trasporti.

Protagonista di questa partecipazione a Cibus è in particolare Francesco Cirio, pioniere dell’industria alimentare italiana che nel 1856 ha introdotto in Italia il metodo della conservazione degli alimenti (la cosiddetta “appertizzazione”), contribuendo a rivoluzionare le abitudini di consumo di milioni di famiglie. Intuizioni le cui prime sperimentazioni hanno riguardato i piselli e successivamente sono state allargate ad altri legumi e al pomodoro, e che sono alla base del successo del made in Italy alimentare nel mondo.

In occasione di Cibus, la storia di Francesco Cirio viene illustrata nell’ambito di un evento in programma oggi – martedì 3 maggio – alle 16:30 nello stand di Conserve Italia.

«È proprio seguendo le orme di Francesco Cirio che continuiamo a puntare innanzitutto sull’innovazione di prodotto per soddisfare un consumatore sempre più consapevole ed esigente – dichiara Pier Paolo Rosetti, direttore generale di Conserve Italia – A Cibus presentiamo novità sia nella ricettazione dei prodotti, in linea con i gusti e le attenzioni nutrizionali del momento, che nel packaging e processi produttivi. Il filo rosso che lega tutte queste innovazioni è la sostenibilità, declinata nelle sue tre accezioni: ambientale, sociale ed economica, requisito indispensabile per essere competitivi su tutti i mercati».