Scelta cooperativa, scelta di valori
Back to top

Confcooperative Modena

Emil Banca diventa una libreria solidale

Il suo mestiere è raccogliere e prestare denaro, ma adesso accetta anche libri usati e li regala a enti no profit. Emil Banca, la banca di credito cooperativo presente con 47 filiali a Modena, Bologna e Ferrara, diventa una libreria “speciale”. Avete scaffali che scoppiano, volumi accatastati a prendere polvere o cantine diventate piccole biblioteche dimenticate? Portate i libri già letti in una qualsiasi filiale Emil Banca (quella di Modena è a Palazzo Europa), che si occuperà di rimetterli in circolo affinché donino ad altri le stesse emozioni che hanno regalato a noi o un po’ di distrazione a chi ne ha bisogno. Si chiama “Libreria solidale” la raccolta di romanzi, fumetti e libri usati per ragazzi (esclusi libri scolastici, cataloghi, manuali ed enciclopedie) promossa da Emil Banca. Grazie all’accordo con alcune associazioni del territorio l’istituto di credito li rimetterà a disposizione di altri potenziali lettori. I libri raccolti saranno consegnati direttamente a enti no profit che li utilizzeranno per le loro attività sociali nelle case famiglia, centri giovanili, strutture di accoglienza, ospedali, carceri. Nella fase di avvio i libri raccolti saranno consegnati al Villaggio senza barriere della Fondazione Don Mario Campidori e all’Ageop Bologna (Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica). Se l’iniziativa avrà successo saranno coinvolte anche altre associazioni. Per partecipare alla costruzione della Libreria solidale basta portare in una qualsiasi filiale Emil Banca i libri (in buono stato) che si desiderano donare, fino a un massimo di venti volumi a persona. È possibile regalare anche quantitativi superiori ma, per ragioni logistiche, è necessario accordarsi preventivamente con il personale della filiale in cui si intendono consegnare i libri. I risultati della campagna solidale si potranno seguire attraverso la pagina Facebook di Emil Banca.