Scelta cooperativa, scelta di valori
Back to top

Confcooperative Modena

Gardini «Valore alla nostra storia». Il bilancio sociale di Confcooperative

“Non stiamo a guardare”: la lettera di presentazione del presidente Gardini al primo Bilancio Sociale di Confcooperative. In apertura una sintesi della lettera. In multimedia troverete il video della lettura da parte del presidente. A seguire il testo completo della lettera e il bilancio sociale consultabile in modo interattivo.

…In queste pagine leggerete una storia: con i protagonisti, le sfide, i traguardi di un anno durato un biennio…E’ anche il tentativo di dare un senso diverso ai numeri  per immaginare un mondo dove “non tutto ciò che conta può essere contato”…

…Vedrete anche, in queste pagine, i volti di socie e soci, gente di cooperazione cui abbiamo rubato un’espressione per regalarla all’evocazione del mondo che rappresentiamo: volti che non fingono perché non hanno nulla da nascondere e che si muovono in un mondo fatto di gente onesta, indaffarata ad avere idee per essere utile alla comunità che abita…

…Perché in tempi in cui la generalizzazione sta penalizzando questa gente e ignorando i valori di cui è ricca la quotidianità cooperativa, noi più forte che mai diciamo “Questa è cooperazione” fieri di esserne parte e di tutelarla…

…E questo Bilancio è uno degli strumenti che vogliamo utilizzare per testimoniare gli sforzi della cooperazione e di chi la anima…Ed è proprio la preoccupazione per la minaccia così violenta e generalizzata al movimento cooperativo, rappresentata dall’uso improprio quando non disonesto dello strumento cooperativo e dall’illegalità nella quale si muovono affaristi senza scrupoli mascherati da cooperatori, che anima molte delle attività che già nel 2014 sono state rafforzate per chiarire da che parte stiamo…

…Questo Bilancio di Sostenibilità è stato realizzato grazie a tutti i dipendenti di Confcooperative che hanno compreso e sostenuto questo primo esercizio di rendicontazione sociale; e grazie ai dirigenti che lo hanno voluto e ci hanno creduto e hanno accompagnato il processo di elaborazione delle informazioni. Voglio anche ringraziare chi ci permette di fare questo lavoro da quasi cento anni con autorevolezza e legittimità, cioè le nostre imprese aderenti e tutti i soci che credendo nella cooperazione contribuiscono a renderla un pezzo importante di quella cittadinanza responsabile, valore intangibile, che noi tuteliamo…

 

GUARDA IL BILANCIO SOCIALE