Back to top

Confcooperative Modena

Lambrusco: il Consorzio dona un defibrillatore alla Camera di Commercio di Modena

Il Consorzio Tutela Lambrusco ha donato un defibrillatore alla Camera di commercio di Modena.

Il dispositivo sarà posizionato all’interno del Palatipico, la struttura che, oltre al Consorzio Tutela Lambrusco, ospita le sedi dei consorzi e società agroalimentari del territorio: Valoritalia, Piacere Modena, Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, Consorzio del Prosciutto di Modena.

Alla consegna dell’apparecchio erano presenti Giuseppe Molinari (presidente della Camera di commercio di Modena), Fabrizio Bruni (direttore generale di Tecnolife, fornitore dell’apparecchio e formatore), Claudio Biondi (presidente del Consorzio Tutela Lambrusco).

Con la donazione di uno strumento la cui distribuzione capillare sul territorio risulta sempre più necessaria si intende fornire un valido supporto al benessere della comunità e sensibilizzare la popolazione sull’importanza della salute e prevenzione

Il Consorzio Tutela Lambrusco ha finanziato la formazione di tutti i dipendenti dei Consorzi agroalimentari e delle società che lavorano quotidianamente presso il Palatipico. Il percorso formativo, condotto da Fabrizio Bruni di Tecnolife, permette al personale coinvolto di essere autonomo nella gestione di eventuali emergenze.

«Nel nostro piccolo abbiamo voluto dare un valido supporto condividendo la cultura del primo soccorso – spiega il presidente del Consorzio tutela Lambrusco Claudio Biondi – Con questa donazione abbiamo voluto evidenziare, infatti, come uno strumento così basilare come un defibrillatore risulti fondamentale per salvare la vita umana in caso di arresto cardiaco. È un gesto di solidarietà verso il prossimo che può tutelare la salute dei colleghi e in generale della collettività».