Back to top

Confcooperative Modena

Lambrusco: pioggia di medaglie per la Cantina Settecani

Il 2022 è un anno ricco di premi per la Cantina Settecani di Castelvetro.
Il primo riconoscimento è stato un triplo oro all’International Challenge Gilbert & Gaillard. Organizzata in Francia su scala mondiale, la competizione ha premiato Cantina Settecani con medaglia d’oro e 90 punti assegnati al Lambrusco Grasparossa Amabile Vini della Tradizione. Lo stesso riconoscimento e punteggio sono andati anche al Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dop biologico – 7 Bio, mentre il Grasparossa Secco Vini della Tradizione si è aggiudicato il terzo oro. Da oltre 30 anni Gilbert & Gaillard premia le eccellenze vinicole, valorizzando il know how e l’attenzione al territorio. Dal concorso nasce la nota “My Guide des vins”, punto di riferimento per professionisti e amanti del vino di tutto il mondo, e l’omonima rivista edita in oltre venti paesi.
Al Vinitaly di Verona Cantina Settecani ha conquistato le 5Star Wines grazie al Lambrusco Grasparossa di Castelvetro doc frizzante secco Divino (punteggio 92), Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dop spumante brut rosato 7 rose (punteggio 92) e Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dop frizzante amabile (punteggio 91).
Il concorso enologico internazionale Città del Vino, nato nel 2001, ha premiato i vini Settecani con un doppio oro, andato al Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dop amabile e, al Forum degli Spumanti, al 7Rose Lambrusco di Modena Rosè Brut. Il concorso enologico internazionale Città del Vino, ideato come “Selezione del Sindaco”, già dal nome racconta tutta la sua originalità: il sindaco di una città del vino presenta idealmente i suoi vini in rassegna per valorizzare la qualità delle produzioni vitivinicole locali. Il riconoscimento premia non solo le aziende vitivinicole e i loro vini, ma anche i Comuni in cui le cantine operano.
“Elegante e succoso, al naso aromi di amarena e lampone. Buona freschezza, bella consistenza e una lunga persistenza”. Con queste note gli esperti di Decanter hanno valutato il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Vini del Re. Giunto alla diciannovesima edizione, il Decanter World Wine Awards è uno dei concorsi enologici più influenti del mondo grazie al suo rigoroso processo di valutazione.