Back to top

Confcooperative Modena

Mostra d’arte Irregular talents

Sabato 16 maggio alle ore 16.30 alla Pinacoteca Nazionale di Bologna è stata presentata la Mostra IRREGULAR TALENTS a cura di Nazareno Cooperativa Sociale.
Hanno portato il loro saluto Giuseppe Paruolo consigliere della Regione Emilia Romagna, Manuela Rossi consigliera del comune di Bastiglia

La Mostra è stata presentata da:
· Luca Farulli, Curatore della Mostra
· Sergio Zini, Presidente Coop. Soc. Nazareno
· Marta Ipczyńska (WSG, Poland)
· Peter Assmann (VIK, Austria)
· Franco Faranda, direttore della Pinacoteca

Alle 17.30 è seguita l’inaugurazione e la visita guidata del Curatore Prof. Farulli; accanto alle opere d’arte, è stato possibile degustare i prodotti dei talenti enogastronomici locali: Cantina di Carpi e Sorbara, Coop. L’Arcobaleno di Maranello, Coop. Botteghe e Mestieri di Faenza (il buffet è stato realizzato grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna per la promozione delle imprese in occasione di Expo 2015).
La Mostra rimarrà aperta dal 16 Maggio al 13 giugno.

Orari di Apertura:
Martedì e Mercoledì 9.00-13.30
Giovedì, Venerdì, Sabato, 14.00-19.00
Domenica, e festivi 14.00-19.00
Lunedì chiuso

Sarà possibile prenotare visite guidate e laboratori didattici per le scuole elementari medie e superiori. Info e prenotazioni cell. 340 4259888
Irregular Talents è un progetto espositivo e di ricerca internazionale co-finanziato dall’unione europea all’interno del programma Cultura, dedicato alla valorizzazione degli artisti cosiddetti irregolari ( www.irregulartalents.eu)
Irregular Talents è nel contempo un progetto espositivo e di ricerca, portato avanti dal 2013 da un consorzio di partner internazionali, coordinati dalla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi. Nella fattispecie, trattasi di: Międzynarodowe Centrum Zarządzania Informacją The International Center for Information Management Systems and Services ICIMSS (Polonia), il Wyższa Szkoła Gospodarki w Bydgoszczy WSG (Polonia), e infine il Verein Integrative Kukturarbeit VIK (Austria). Il progetto triennale, iniziato nel 2013, ha come obiettivo quello di studiare e valorizzar le opere d’arte di artisti irregolari, utilizzando criteri esclusivamente artistici, ponendo l’accento sul valore dell’opera in sé e non sulla biografia dell’artista. Il progetto si declina nella pubblicazione di monografie bilingue dedicate ai singoli artisti e in un progetto espositivo itinerante e ha visto il suo debutto con questa inaugurazione
Il progetto espositivo comprende le opere sia di artisti irregolari sia di altri artisti noti.
La mostra si sposterà in Polonia (giugno-luglio) per poi concludere in Austria (agosto-settembre 2015).
In ogni paese un comitato scientifico ha selezionato gli artisti irregolari in mostra dopo averne studiato il lavoro e cooperato con la Direzione artistica per organizzare le esposizioni in ogni paese aderente al progetto. Esperti d’arte hanno inoltre dedicato monografie specifiche agli artisti partecipanti al progetto, disponibili sia nella lingua locale di ogni paese partner che in inglese.
Gli artisti selezionati in mostra alla Pinacoteca Nazionale sono: Anita Baier (Austria), Andrea Giordani (Italia), Renata Jagielska (Polonia), Jarosław Latowski (Polonia), Andrea Obwaller (Austria), Cesare Paltrinieri (Italia), Riccardo Persico (Italia), Gianluca Pirrotta (Italia), Ewa Świokła (Polonia), Elisabeth Watzek (Austria), Anita Wend (Polonia), Hubert Zemsauer (Austria).

Link al video Mostra: https://www.youtube.com/watch?v=kKSV5WxpaKE