Scelta cooperativa, scelta di valori
Torna su

Confcooperative Modena

Partita della Stella 2019: lunedì 9 dicembre sportivi in campo per Betlemme

L’attaccante del Bologna e della Nazionale Italiana di calcio Riccardo Orsolini, il direttore generale di Modena Volley Andrea Sartoretti, la ciclista di Serramazzoni Rachele Barbieri. E, ancora, la velocista italiana Raphaela Lukudo, il fantasista del Modena FC Felipe Sodinha, Franco Colomba (vecchia gloria del Modena), il capitano della Nazionale Italiana Amputati Francesco Messori, Albi dello Stato Sociale e tanti altri. Sono alcuni dei campioni che lunedì prossimo 9 dicembre si ritroveranno a partire dalle 20 al PalaPanini di Modena per la Partita della Stella, grande festa di sport e solidarietà giunta alla settima edizione.

L’iniziativa è stata presentata ieri da Giorgio Amadessi, presidente di Rock No War, e dal funzionario di Confcooperative Modena Stefano Prampolini (“Un ponte verso Betlemme”). L’ingresso sarà a offerta libera e verranno regalati buoni sconto spendibili nei punti vendita Conad di Modena e provincia e all’iperConad di Modena. Anche in questa settima edizione l’obiettivo è raccogliere fondi per il Caritas Baby Hospital di Betlemme, unico ospedale pediatrico della Cisgiordania, e per l’Hogar Ninos Dios, casa di accoglienza per bambini disabili fisici e mentali gestita dalle suore dell’ordine del Verbo Incarnato, che da anni si occupano di questi ragazzi, abbandonati dalle loro famiglie. Anche l’Hogar vive di Provvidenza e non ha alcun aiuto pubblico. Al momento sono 33 le persone, anche con disabilità molto gravi, che vengono accudite da cinque suore. Anche quest’anno i partecipanti alla Partita della Stella verranno divisi in quattro squadre: “Amici del Bovo-Modena Volley”, “Nessun1Escluso”, “Modena FC” e “Rock No War”.