Scelta cooperativa, scelta di valori
Torna su

Confcooperative Modena

Lambrusco: Francia e Giappone premiano la Cantina Settecani

Arrivano dalla Francia e dal Giappone gli ultimi riconoscimenti internazionali per la Cantina Settecani di Castelvetro. La cooperativa vitivinicola aderente a Confcooperative Modena ha ottenuto la medaglia d’oro al concorso enologico internazionale organizzato da Gilbert & Gaillard, la guida francese dei vini pubblicata in nove lingue e considerata punto di riferimento per professionisti e appassionati di tutto il mondo. La giuria ha premiato con la medaglia d’oro il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro doc biologico “7 Bio”, mentre il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro doc “Vini del Re” è stato valutato sopra i 90 punti. In Giappone il concorso internazionale Sakura ha riconosciuto al Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dop “Tradizione” il Gran Premio quale miglior acquisto di vino frizzante, la medaglia d’oro e il premio come miglior abbinamento al tipico piatto giapponese Tempura. Infine, la guida 5 Stars Wine, nata nell’ambito di Vinitaly, quest’anno ha selezionato con 90 punti su 100 il Lambrusco di Modena doc Spumante Brut Rosé “7Rose”. Nonostante sia una piccola realtà produttiva (trasforma in vino circa 50 mila quintali di uva l’anno), la Cantina Settecani vanta una buona presenza nei mercati esteri. Sono 23 i paesi in cui si trovano le bottiglie della cooperativa; Giappone e Stati Uniti sono quelli che incidono maggiormente sulla quota export, ma ottimi risultati si stanno ottenendo anche in Norvegia, Repubblica Ceca, Germania, Francia, Cina e Taiwan. L’anno scorso la Cantina Settecani ha venduto all’estero 300 mila bottiglie.