Scelta cooperativa, scelta di valori
Back to top

Confcooperative Modena

Scuola Pallavolo Serramazzoni a rischio chiusura: mancano le palestre

Sono ore decisive per il futuro della cooperativa sociale sportiva Scuola di Pallavolo Serramazzoni. La società, che a oggi non ha ricevuto alcuna risposta circa la riapertura degli impianti sportivi, rischia di chiudere. È da mesi che la cooperativa attende risposte a promesse fatte, con uno spirito collaborativo e paziente. Il tempo è scaduto. Nel frattempo si segnala la lettera inviata al Comune di Serramazzoni dai genitori delle ragazze e ragazzi che giocano nelle squadre. Nella lettera le famiglie si dicono arrabbiate e deluse per le promesse, non mantenute, fatte all’incontro convocato dalla società sportiva il 16 settembre 2020. In quell’occasione il Comune si era impegnato a riaprire a breve la palestra del Coni ed entro novembre la palestra Geodetica. Siamo quasi alla fine di febbraio e ancora mancano riposte certe, mentre ai primi di marzo è previsto l’inizio dei campionati. Dopo aver ricordato l’importanza sia fisica che psicologica dello sport per i ragazzi e sottolineato che l’attività sportiva è autorizzata dai vari Dpcm, i genitori annunciano che sono pronti a compiere tutti i passi necessari per ottenere la riconsegna delle palestre. La Scuola di Pallavolo Serramazzoni ringrazia le famiglie, i ragazzi e i collaboratori che in questi mesi sono rimasti vicini, nonostante le difficoltà. «Spiace, tuttavia, vedere come vengano poco valorizzati lo sport e l’impresa sportiva nel nostro territorio», conclude la cooperativa.